Bonus sociale energia elettrica 2022

Bonus sociale energia elettrica 2022

Bonus sociale energia elettrica 2022

Il bonus sociale energia elettrica 2022 viene in aiuto a milioni di italiani in difficoltà, piegati dai continui rincari.
foto di @Biancoblue

rincari delle bollette di luce  e gas causati dall’aumento dei costi delle materie prime, hanno ridotto drasticamente il potere d’acquisto di milioni di famiglie italiane.

Il governo in carica, ha stanziato con la Legge di Bilancio 2022 (Legge 30 dicembre 2021, n. 234) dei fondi economici statali da destinare al bonus sociale energia elettrica.

Cosa è il bonus sociale energia elettrica 2022?

Per bonus sociale energia elettrica, si intende un incentivo economico statale che mira ad agevolare cittadini e microimprese con una serie di provvedimenti tra cui la riduzione delle aliquote degli oneri generali di sistema (sia per il gas naturale che per le utenze elettriche domestiche e non domestiche), la rateizzazione del pagamento delle bollette e uno sconto sull’Iva per la fornitura di gas naturale.

A chi spetta?

Il bonus, spetta a tutti cittadini e le famiglie in difficoltà economica che rispondono a determinati requisiti, quali ad esempio:

  • nuclei familiari con ISEE inferiore a 12.000 euro annui;
  • nuclei familiari numerosi e ISEE non superiore a 20.000 euro annui;
  • utenti con patologie gravi e certificate che necessitano di apparecchi elettrici di tipo medico;
  • fruitori di pensione e reddito di cittadinanza.

Le condizioni di agevolazione sono valide anche per utenze condominiali e per quelle sospese per morosità, non solo dunque per quelle attive.

Come faccio a richiederlo?

Non occorre presentare richiesta per accedere al bonus, poiché è stato attivato un sistema per cui si riceve in automatico lo sconto in bolletta qualora si possedessero i requisiti sopra indicati. Il bonus sarà, infatti, accreditato direttamente in bolletta.

Fatta eccezione per il bonus disagio fisico, per cui dovrà essere presentata un’apposita domanda per usufruire dello sconto sulla bolletta elettrica.

Quanto è l’importo?

L’importo del bonus, varia periodicamente a seconda determinati fattori quali, ad esempio:

  • categoria d’uso associata alla fornitura di gas;
  • la zona climatica di appartenenza del punto di fornitura;
  • numero di componenti della famiglia anagrafica (persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi la medesima residenza).

Importo variabile anche quando il bonus si richiede per disagio fisico. Il sistema di elaborazione dell’incentivo si sviluppa su tre livelli, la cui assegnazione dipende dalla certificazione della ASL riguardo al tempo impiegato per l’utilizzo delle macchine mediche.

testo a cura di Redazione.

Nessun commento da mostrare.
/ 5
Grazie per aver votato!
error: Contenuto criptato